Cerca

Gruppo Archeologico "Terra di Palma"

Associazione affiliata ai Gruppi Archeologici d'Italia e iscritta nel Registro del Volontariato con Decreto della Regione Campania n. 05648 del 20/04/1999.

Tag

Repubblica Napoletana del 1799

Il tema dell’uguaglianza nei “Pensieri politici” di Vincenzo Russo


di Virginio Ferrara

Il tema della libertà e dell’uguaglianza risulta essere di assoluta centralità nell’ideologia politica e nell’impegno eversivo di Vincenzio Russo.

La realizzazione di condizioni di libertà e di uguaglianza è presupposto irrinunciabile per qualsiasi teorizzazione, aspirazione o tensione di evoluzione culturale, economica, sociale, politica. Infatti nessun sistema ideologico ha mai potuto teorizzare lo sviluppo evolutivo in assenza delle condizioni irrinunciabili ed indispensabili di libertà ed uguaglianza, che proprio per questo loro valore promozionale appartengono ai diritti universali.

L’anelito alla libertà ed all’uguaglianza è stato ed è tanto più forte quanto più  un popolo è sottoposto a condizioni mortificanti di servitù e disuguaglianza. Continua a leggere “Il tema dell’uguaglianza nei “Pensieri politici” di Vincenzo Russo”

Annunci

Il pensiero e la storia di un eroe (2006)


Autore: AA.VV. 
Anno: Giugno 2006
Editore: Gruppo Archeologico Terra di Palma
Luogo: Palma Campania
Tipologia: opuscolo
Dimensioni: 14,9 x 21,1
Pagine: 23
Disponibilità/prezzo: a richiesta

Continua a leggere “Il pensiero e la storia di un eroe (2006)”

La storia del Convento di Santa Croce


di Miriam De Giulio
in “Passaparola“, Anno II, n. 14, dicembre 2009
 

Nella suggestiva cornice del convento di Santa Croce, la presentazione del restauro dell’affresco di San Guglielmo, che abbellisce una nicchia sul lato sinistro dell’ingresso del convento, si è trasformata in un’occasione per ripercorrere la storia dei virginiani sul nostro territorio. La relatrice Angela Sorrentino ha in modo eloquente dissertato sull’argomento, affascinando il colto pubblico, che è stato premiato per aver dedicato una domenica alla cultura. L’apertura del convento ha consentito agli intervenuti di fruire di una struttura che merita di essere valorizzata e tutelata come bene culturale e degnamente restaurata, per preservare un bene unico della nostra terra.

Continua a leggere “La storia del Convento di Santa Croce”

Il periodo della Repubblica Napoletana del 1799 nella Terra di Palma


di Maria Maddalena Nappi

Premessa

La seconda metà del Settecento costituisce il periodo nel quale si gettano le basi del mondo contemporaneo, grazie alla diffusione del movimento illuministico che penetra in tutti i campi dell’attività intellettuale, influenza la vita politica, incide sui comportamenti culturali e sul costume. Gli illuministi valorizzano al massimo la ragione e, guidati dai lumi della ragione, affrontano ogni problema, rifiutando tutto ciò che nella realtà storica è fondato su tradizioni, superstizioni, autorità e privilegi. Gli illuministi non si limitano a contestare le istituzioni e i valori dell’ancien régime, ma propongono anche un nuovo tipo, un nuovo modello di uomo, che si caratterizza per la costante laboriosità, intraprendenza, abitudine a contare sulle proprie forze e sul proprio lavoro. Le idee illuministiche coincidono con le aspirazioni della classe borghese che specialmente in Francia ha raggiunto un notevole potere economico, ma non partecipa alla gestione dello Stato, dal momento che solo la nobiltà e il clero detengono cariche pubbliche e privilegi. E proprio in Francia il connubio tra il movimento illuministico e le aspirazioni della classe borghese emergente daranno vita alla Rivoluzione.

Prise de la Bastille
Presa della Bastiglia, dipinto di Jean-Pierre Houël (1789)

L’abbattimento della Bastiglia, prigione per i reati politici, simbolo dell’assolutismo, il 14 luglio 1789, dà inizio alla Rivoluzione francese e la successiva Dichiarazione dei diritti concretizza alcune tesi fondamentali del dibattito illuminista: la sovranità nazionale, l’uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge, la libertà di pensiero e di parola. Le lotte dei vari gruppi rivoluzionari in contrasto tra di loro porteranno all’affermazione politica della classe borghese, che ridurrà le iniziali dichiarazioni di libertà e di uguaglianza per tutti all’affermazione e alla codificazione della propria ed esclusiva libertà. Le altre istanze e posizioni più radicalmente democratiche ed egualitarie che andavano ben oltre gli obiettivi borghesi sono per ora destinate alla sconfitta, ma riappariranno in futuro e con ben altro peso.

Continua a leggere “Il periodo della Repubblica Napoletana del 1799 nella Terra di Palma”

Io muoio libero e per la Repubblica (1999)


Autore: SORRENTINO, Luigi

anno: 19 Novembre 1999

editore: Istituto Grafico Editoriale Italiano Gruppo Archeologico Terra di Palma

luogo: Somma Vesuviana

dimensioni: 16,4×23,9

pagine: 143

disponibilità/prezzo: € 10,00
Continua a leggere “Io muoio libero e per la Repubblica (1999)”

Cronologia di Vincenzo Russo e le vicende del 1799 (1999)


Autore: SORRENTINO, Luigi

anno: 22 Gennaio 1999

editore: Gruppo Archeologico Terra di Palma

luogo: Palma Campania

dimensioni: 20,8×29,6

pagine:  32

disponibilità/prezzo: contattare il gruppo
Continua a leggere “Cronologia di Vincenzo Russo e le vicende del 1799 (1999)”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: