La biblioteca del Gruppo Archeologico Terra di Palma fu fortemente voluta dal nostro ex direttore, Maria Maddalena Nappi, con lo scopo di poter offrire un ulteriore servizio alla comunità della Terra di Palma, consistente in un nuovo luogo di cultura e sapere messo a disposizione di tutti.

Il suo allestimento fu parzialmente realizzato tra il 2010 e il 2011 dal nostro socio, Giuseppe Simonetti, che ne curò anche la catalogazione on line  grazie ad un progetto interamente finanziato dalla Regione Campania. Con la chiusura di quel progetto, però, anche l’allestimento della biblioteca fu momentaneamente congelato in attesa di nuove opportunità che si presentarono solo qualche anno dopo attraverso i bandi di Servizio Civile.

L’approvazione del progetto di Servizio Civile “Un libro per tutti” (avvenuto nel 2018 e realizzatosi tra il febbraio del 2019 e il febbraio 2020) ha permesso, infatti, la riattivazione della biblioteca con l’acquisto di nuovi scaffali, l’inventariazione dei volumi, la loro catalogazione informatica e la fruizione al pubblico, con la possibilità di prestiti in loco.

20190808-WA0002 ridimensionata
Nella foto i volontari di Servizio Civile “Un libro per tutti” ripresi in una delle salette della biblioteca durante l’attività di catalogazione, inventariazione e sistemazione dei volumi negli scaffali.

Purtroppo, per mancanza di fondi, non è stato possibile, invece, approntare un vero e proprio catalogo on line. Pertanto si è rimandato il tutto a momenti migliori, quando le condizioni giuste lo potranno permettere. Nel frattempo si è deciso comunque di pubblicare su questo sito un elenco di tutti i libri presenti nella biblioteca in modo da permetterne la conoscenza anche a chi non è residente nelle vicinanze, affinché potesse decidere se farvi visita per la lettura o il prestito di volumi di proprio interesse.

La biblioteca è allestita all’interno dei locali messi a disposizione per la nostra associazione ed è formata da tre salette (due delle quali fruibili per la lettura), un corridoio e un sottoscala (la foto in apertura di questa pagina mostra una di queste salette allestita nel 2019). Il nucleo principale della biblioteca è costituito soprattutto dai volumi appartenuti ai nostri soci direttori (Maria Maddalena Nappi, Luigi Sorrentino e famiglia, proprietari dei locali), al quale successivamente sono stati aggiunti negli anni ulteriori volumi gentilmente donati da altri soci o da simpatizzanti per un totale che si aggira attorno alle 5000 unità. Si tratta principalmente di libri sciolti, raccolte di collane, enciclopedie, riviste e periodici riguardanti vari generi, soprattutto letteratura italiana ed estera (con alcuni libri in lingua inglese),  storia campana e meridionale, storia patria locale e storia in generale, archeologia, filosofia e saggi scolastici per istituti superiori di latino, greco, italiano, storia e geografia. Non mancano, però, anche piccolissime collezioni di libri e periodici di genere artistico, geografico, musicale, cinefilo, politico e fumettistico.

Inizialmente, per volontà del nostro ex direttore Maria Maddalena Nappi, la biblioteca fu dedicata all’illustre concittadino palmese, martire della Repubblica Napoletana del 1799, Vincenzo Russo. Tuttavia la scomparsa della stessa professoressa Maria Maddalena ha portato i soci a riconsiderare tale dedica per intitolarla proprio a lei, nel ricordo, cioè, di chi questa biblioteca l’ha concepita, voluta e realizzata fin dall’inizio.

Attualmente la biblioteca è ancora in fase di allestimento e pertanto non è ancora accessibile al pubblico. Tuttavia si sta procedendo nel modo migliore per poterla aprire nel minor tempo possibile.

Annunci